Vitigni a bacca rossa

Pinot Nero

Il Pinot Nero è un vitigno a bacca rossa di origine francese, coltivato oltralpe soprattutto in Borgogna e nello Champagne.
Il Pinot Nero è il capostipite della famiglia dei Pinot da cui si sono originati per mutazione il Pinot Bianco e il Pinot Grigio, diffuso in tutto il mondo, oltre alla Francia, lo troviamo infatti negli Stati Uniti, in Sud Africa, in Cile, in Nuova Zelanda e Australia.
In Italia è coltivato soprattutto nel Nord e in alcune zone dell’Italia Centrale ad altitudini elevate.
A San Marino lo si trova nella zona delle 5 Vie a Serravalle e a Montegiardino
I Pinot devono la loro fama all’uso che nella zona francese dello Champagne se ne fa: i migliori Champagne si ottengono infatti vinificando le tre uve Pinot.
Oltre che alla produzione di vini spumanti, con queste uve si ottengono pregiati vini di grande stoffa ed eleganza.
 Il Pinot Nero produce un grappolo spesso compatto, con buccia sottile che lo rende molto sensibile ai marciumi.
Molto difficile da coltivare e vinificare rimane una grande sfida per viticoltori ed enologi di tutto il mondo.

Il Pinot Nero in Cantina: Briza Spumante Brut

Il vino prepara i cuori e li rende più pronti alla passione

Ovidio

Devi avere 18 anni per visitare il sito.

Verifica la età