Biancale di San Marino

“I bianchi fruttati”

Vino ad Identificazione di Origine.

Dalle uve del vitigno bianco più coltivato nella Repubblica si ottiene questo vino che è l’espressione più autentica del connubio esistente fra vitigno e ambiente.

Biancale San Marino

Altre Caratteristiche

  • Epoca di raccolta: fine settembre;
  • Vitigno: Biancale 90% – altre uve bianche 10%;
  • Vinificazione: pressatura soffice, fermentazione a temperatura controllata in acciaio inox;
  • Affinamento: affinamento in acciaio inox;
  • Caratteristiche analitiche: alcool 13%;
  • Temperatura di degustazione: 10° / 12°;
  • Numero bottiglie prodotte: 10.000;

Biancale di San Marino

Caratteristiche Organolettiche

  • Colore: giallo paglierino con riflessi verdognoli;
  • Profumo: fine e delicato con note floreali e fruttate;
  • Sapore: secco, fresco con gradevole sapidità;