Vitigni a bacca bianca

Ribolla

La Ribolla di San Marino, in dialetto “Arbola” è una varietà a bacca bianca da sempre presente  in questo territorio, conosciuta nel riminese come Rebola , nel Bolognese come Pignoletto e in Umbria come Grechetto, essa non possiede analogie con la Ribolla gialla friulana.

E’ coltivata nella zona di Falciano e Serravalle, a Domagnano e a Montegiardino.

La Ribolla ha un grappolo piccolo, compatto, di forma cilindrica o piramidale, semplice o alato, presenta un germogliamento e una maturazione tardiva.

Pressoché sparita negli anni ’80, a causa della produzione non elevatissima e della sensibilità ad alcune ampelopatie, dopo anni di sperimentazione e dopo un importante lavoro di selezione di clone tipicamente sammarinese, ora è il vitigno bianco più coltivato in Repubblica dopo il Biancale.

Il vino ottenuto è alcolico, fruttato e floreale con sentori che ricordano i fiori di acacia, di ginestra, di pesca bianca e agrumi, si presta inoltre a diverse interpretazioni: secco, frizzante e passito.

Il vino prepara i cuori e li rende più pronti alla passione

Ovidio

Devi avere 18 anni per visitare il sito.

Verifica la età